1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Milano chiude positiva una seduta poco mossa, bene Exor e Finmeccanica -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta poco mossa per la Borsa di Milano, in una giornata dove sono rimaste chiuse le piazze di Londra e New York. Il downgrade sul rating spagnolo, avvenuto venerdì a mercati chiusi, non ha influito più di tanto sull’andamento del listino meneghino, anche se il tema dei debiti sovrani dell’Eurozona resta al centro dell’attenzione. Questa mattina il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha dato il via libera alla manovra 2011-2012 da 24,9 miliardi di euro. In assenza di spunti d’Oltreoceano, a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,35% a 19.543 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,35% a quota a 20.150.

Positivo il comparto bancario trainato dalle performance di Unicredit (+1,58% a 1,74 euro) e Intesa SanPaolo (+1,16% a 2,17 euro). Bene anche Monte dei Paschi (+1,17% a 0,909 euro), Mediobanca (+0,81% a 6,22 euro), Ubi Banca (+0,62% a 7,35 euro), Popolare di Milano (+0,65% a 3,46 euro). Più debole il Banco Popolare (+0,22% a 4,497 euro).