1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Milano chiude in territorio positivo, brillano i titoli del comparto oil -2-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat (+2,19% a 8,88 euro) ha sfruttato le parole del numero uno di Renault, Carlos Ghosn, che prevede un 2010 da record per il mercato delle due ruote. Inoltre si sono rimesse in moto le vendite di autovetture dell’alleata americana, Chrysler. Il gruppo statunitense ha festeggiato il primo anno di alleanza con il Lingotto riportando a maggio una crescita a doppia cifra delle vendite di auto. L’incremento è stato nell’ordine del 33%, mentre su base congiunturale del 10%. Per la prima volta dal marzo 2009, Chrysler a maggio ha superato quota 100.000, vendendo 104.819 vetture.

Si sono parzialmente riprese le azioni bancarie, ovvero quelle più colpite dalle vendite nell’ultimo mese. Intesa SanPaolo ha guadagnato l’1,68% a 2,12 euro, Banco Popolare l’1,39% a 4,37 euro, Mediobanca l’1,24% a 6,10 euro. Più contenuti i rialzi di Monte dei Paschi (+0,74% a 0,88 euro), Popolare di Milano (+0,74% a 3,407 euro) e Unicredit (+0,43% a 1,65 euro). Ubi Banca è scivolata dello 0,14% a 7,16 euro.