1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Milano chiude in negativo, pesano banche e petroliferi -2-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat ha perso lo 0,86% a 8,69 euro sulla scia dei dati delle immatricolazioni di maggio, diffusi ieri sera a mercati chiusi. Il Lingotto ha subito una flessione delle vendite del 25% a 48.985 unità, mentre il mercato italiano è sceso complessivamente del 13,8%. La casa torinese ha visto peggiorare anche la quota di mercato, passata dal 34,4% del maggio scorso a 29,9%.

Sotto pressione anche il comparto oil, appesantito dalla delicata situazione di British Petroleum. Il colosso britannico non ha infatti ancora trovato una soluzione per bloccare la fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico. E così a Piazza Affari Saipem è arretrata dell’1,70% a 24,31 euro, Eni dello 0,85% a 15,15 euro e Tenaris dell’1,26% a 14,83 euro. Sul podio dei migliori sono invece saliti: Campari (+3,10% a 4,24 euro), Stm (+2,53% a 6,49 euro) e Luxottica (+2,52% a 19,94 euro).