Milano chiude in calo, sprint finale di Fiat

Inviato da Redazione il Mer, 21/04/2010 - 17:51
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Quotazione: BUZZI UNICEM
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Quotazione: AZIMUT
Quotazione: FCA CHRYSLER
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta odierna in territorio negativo dopo una partenza in rialzo. Il Ftse Italia all share ha terminato con un calo dello 0,88% a quota 23.586, mentre l'indice Ftse Mib è scivolato dello 0,97% a 23.045 punti. Tra i titoli, le vendite si sono concentrate sui bancari: Mediobanca (-2,01%), Mediolanum (-2,23%) Ubi (-2,21%) e Intesa Sanpaolo (-1,78%) tra le peggiori. Ma la maglia nera del listino principale di Piazza Affari è stata indossata da Azimut che ha scontato la bocciatura di Cheuvreux. Tuttavia, i fari del mercato sono rimasti puntati su Fiat, che dopo uno scivolone di oltre 4 punti percentuali si è risollevata chiudendo con un progresso di 1,73 punti percentuali nel giorno della presentazione dei risultati e del piano industriale. Positiva per l'intera giornata di Borsa, Buzzi Unicem (+3,09%), che ha beneficiato della promozione di Ing. Bene anche Stm (+0,96%) sulla scia dei conti trimestrali delle americane Apple e Yahoo.
COMMENTA LA NOTIZIA