Migliora Piazza Affari: Ftse Mib -0,29% a 15.518 punti, Ftse All Share -0,31% a quota 16.416

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 01/09/2011 - 15:06
Piazza Affari riduce le perdite sostenuta anche dalla buona indicazione macro statunitense. Le nuove richieste dei sussidi di disoccupazione si sono attestate a 409 mila unità contro le 421 mila del dato precedente, quando le attese avevano pronosticato un calo a 410 mila. Fiat rimane negativa (-3,65% a 4,176 euro) dopo il downgrade da parte di Citigroup che ha portato il rating da buy a hold e il target price da 8,4 a 4,5 euro. Giù tutto il comparto bancario: Bpm cede il 2,56% a 1,446 euro, mentre flettono di circa mezzo punto percentuale Mediobanca, Mps e Ubi. Meglio Unicredit giù dello 0,48% a quota 0,937 Unica eccezione Intesa SanPaolo in rialzo dello 0,97% a 1,145 euro, nonostante l'uscita dallo Stoxx Europe 50 (insieme a Unicredit) prevista a partire dal 19 settembre. In testa al listino meneghino Terna che guadagna l'1,66% a 2,566 euro. In questo momento il Ftse Mib perde lo 0,29% a quota 15.518, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,31% a 16.416 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA