1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Migliora condizione mattone: nel 2009 compravendite in calo “solo” del 10,9%(Agenzia territorio)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Arriva qualche timido segnale di ripresa dal mattone italiano. Nel corso 2009 la tendenza negativa del mercato immobiliare residenziale è migliorata rispetto al 2008 quando il calo medio si era attestato al 15% circa rispetto al 2007. Nel 2009 il mercato, con 609.145 compravendite, appare ancora in calo del 10,9%, anche se con un tasso negativo inferiore. Lo rivela l’Agenzia del territorio nel “Rapporto immobiliare 2010 dedicato al settore immobiliare”. Osservando l’andamento e la distribuzione per macro aree geografiche emerge che l’area del Nord-Ovest, dove si realizza il 32% circa del mercato nazionale, è quella in cui si registra la contrazione maggiore delle compravendite nel 2009 rispetto al 2008 (-13,1%). La perdita risulta più contenuta nel Sud e nelle Isole (-8,8%). Si conferma, inoltre, che la flessione del comparto residenziale risulta maggiormente accentuata nei comuni non capoluogo, dopo un lungo periodo in cui si era assistito, invece, ad una crescita rilevante del settore proprio nei comuni minori. Infatti, mentre il mercato delle città diminuisce del 7,7% mediamente (con un massimo per le città delle Isole del -9,6%), nei comuni non capoluoghi la contrazione del mercato arriva al -12,2% mediamente, con punte maggiori nel Nord-Ovest (-14,5%) e nel Nord-Est (-13,2%) ed inferiori nelle Isole (-8,5%).