Microsoft: utili oltre le attese, calo nella vendita di PC

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 20/07/2012 - 08:58
Microsoft ha riportato nell'after market la sua prima perdita trimestrale dal 1986, registrando però vendite non incassate su ordini pluriennali da 20,1 miliardi di dollari, oltre le attese che erano per 19,4 miliardi circa. A danneggiare la domanda dei consumatori è anche il rallentamento nei consumi nell'attesa del nuovo sistema operativo Windows 8, che sarà sul mercato dal prossimo 26 ottobre. Escluse le perdite legate all'acquisizione di AQuantive, i profitti hanno comunque battuto le attese raggiungendo i 67 centesimi per azione (previsti 62 centesimi dagli analisti di Bloomberg). Le vendite hanno raggiunto complessivamente i 18,1 miliardi nel trimestre, in aumento del 4%, danneggiate però dal calo del 13% nelle vendite del settore PC.
COMMENTA LA NOTIZIA