Microsoft si difende dalle accuse della Commissione Ue

Inviato da Redazione il Gio, 16/02/2006 - 09:01
Microsoft ieri si è mossa con decisione per contestare le accuse in materia di antitrust che le sono state mosse dalla Commissione Europea. Il colosso statunitense dei computer sostiene infatti che il regolatore abbia "ignorato informazioni chiave" e abbia negato alla società attiva nel settore dei software "un giusto processo per procedere alla propria difesa". Il contrattacco di Microsoft è stato parte della sua risposta formale alle accuse della Commissione Ue di mancato adeguamento all'impianto di regole antitrust europee nel marzo del 2004.
COMMENTA LA NOTIZIA