Microsoft: multa da 731 milioni di dollari dalla Ue

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 06/03/2013 - 13:40
Quotazione: MICROSOFT CORPORATION
Microsoft è stata multata per 561 milioni di euro ( 731 milioni di dollari) da parte dei legislatori dell'Unione europea per non aver dato la possibilità agli utenti di scegliere liberamente il browser web, favorendo così Internet Explorer. La multa affibbiata rappresenta circa l'1% dei ricavi totali registrati nel 2012 dalla creatura di Bill Gates.

Con la sanzione odierna sale a 2,24 miliardi di euro il conto complessivo delle multe riconosciute al gruppo statunitense da parte dell'antitrust del Vecchio Continente negli ultimi 10 anni. A pesare significativamente sulla somma totale, gli 899 milioni di euro di multa pagati per non aver condiviso con i concorrenti alcuni dati.

Nel 2009 il più grande produttore mondiale di software aveva trovato un accordo con i vertici Ue, in un'ottica distensiva verso le autorità europee, per offrire l'accesso ai principali browser rivali. Chi comprava un Pc avrebbe potuto scegliere, secondo gli accordi, se mantenere Explorer o optare per uno dei 12 principali rivavli. Peccato che non sia stato dato seguito agli impegni presi per i circa 28 milioni di computer che hanno installato Windows 7.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA