1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Michelin si riorganizza in Europa: verrà chiuso in Italia il sito di Fossano, 400 posti a rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Michelin ha annunciato una riorganizzazione delle sue attività in Europa, in particolare nel Regno Unito, in Italia e in Germania. “Michelin si impegna in un progetto di riorganizzazione delle sue attività nel Regno Unito e in Italia, che sarà accompagnato da investimenti per 265 milioni di euro per modernizzare gli impianti di produzione e la rete logistica in questi due paesi. In Germania, il sito Pneu Laurent a Oranienburg cesserà l’attività“, spiega il produttore francese di pneumatici. 
E nell’ambito di questa riorganizzazione l’impianto tedesco non sarà l’unico a chiudere i battenti. La società transalpina ha, infatti, annunciato anche la chiusura di altri due impianti in Europa: entro la fine del 2016 verrà chiuso il sito italiano di Fossano (circa 400 dipendenti) e quello inglese di Ballymena entro la metà del 2018. “Per finanziare questi progetti di ristrutturazione – afferma Michelin in una nota stampa – il gruppo registrerà una perdita da svalutazione non ricorrente pari a circa 280 milioni di euro nel 2015”.

“Il giorno più brutto”: sindaco Fossano annuncia chiusura su Facebook
Uno dei primi a comunicare la chiusura del sito di Fossano è stato il sindaco della cittadina piemontese, Davide Sordella. “Questo è in assoluto il giorno più brutto da quando ho iniziato questo nuovo percorso. Michelin annuncia un piano per tutto il comparto industriale italiano che tra le altre cose prevede la chiusura dello stabilimento di Fossano. 400 famiglie di lavoratori, di cui 118 fossanesi”, ha postato Sordella su Facebook. E ha aggiunto: “Chiediamo di lavorare tutti insieme, aldilà dei colori politici, senza sciacallaggi, per dare delle risposte concrete a queste famiglie”.