1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Michelin: riallocati 362 lavoratori in esubero dopo chiusura sito di Fossano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Michelin ha raggiunto un accordo in cui si impegna a riallocare 362 lavoratori delle 580 eccedenze annunciate nell’ambito del piano di riorganizzazione del gruppo. E’ quanto si apprende da un comunicato congiunto dei sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl E Uiltec Uil.

Inoltre, Michelin si è impegnata ad investire complessivamente 180 milioni di euro per rafforzare e consolidare la presenza industriale, logistica e commerciale della società in Italia ed escludere ulteriori interventi strutturali di ridimensionamento.

In dettaglio, i lavoratori da ricollocare nel proprio perimetro riguardano il personale eccedente nei siti di Fossano, Torino Stura, Tribano e Alessandria, per un totale di circa 362 unità cosi ripartite: 15 ad Alessandria , 235 a Cuneo, 85 a Torino e 30 in siti esteri. Nello stabilimento di Fossano, la cessazione delle attività sarà progressiva sino al giugno 2017 ed entro quella data la produzione di cerchietti sarà trasferita nello stabilimento di Cuneo. Per altri 280 lavoratori interinali si prospetta nei prossimi mesi la trasformazione del contratto a tempo indeterminato.

Michelin aveva annunciato una riorganizzazione delle sue attività in Europa, in particolare nel Regno Unito, in Italia e in Germania. Nell’ambito di tale piano era stata annunciata la chiusura del sito Pneu Laurent a Oranienburg in Germania, del sito italiano di Fossano e di quello inglese di Ballymena.