Michelin in deciso ribasso a Parigi, su bocciatura Ubs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Raffica di vendite sul titolo Michelin a Parigi dopo la bocciatura da parte di Ubs. L’azione del gruppo dei pneumatici francesi cede in questa prima parte di seduta quasi 3 punti percentuali. Questa mattina il broker svizzero ha abbassato il rating da neutral a sell, preoccupato per l’aumento dei costi della materia prima. “Il recente rialzo dei prezzi della gomma sintetica potrebbe portare a una maggiore pressione su quelli della gomma naturale”, spiegano gli analisti nella nota odierna. Secondo i calcoli di Ubs, un aumento dell’1% dei costi della materia prima si tradurrà in un calo dell’utile per azione del 3-4% per i produttori di pneumatici, se non verrà bilanciato da maggiori prezzi finali o da maggiori volumi di vendita. Ipotesi poco reali: “Noi vediamo il rischio di un deterioramento della domanda per via della resistenza dei consumatori al prezzo”, prevedono gli esperti.