1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

M&G: Isaacs, mi aspetto taglio aggressivo dei tassi da parte di Bce – 2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Sostengo da un certo tempo – prosegue Isaacs – che l’inflazione cadrà bruscamente dall’inizio del 2009 e, infatti, l’indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona anno su anno è già sceso dello 0,9% da luglio. Le precedenti crisi del credito hanno causato una diminuzione dell’inflazione, poiché la minore disponibilità di credito rende più difficile reperire capitali in prestito ad aziende e consumatori. L’inflazione è scesa dopo ognuna delle crisi bancarie dello scorso secolo, comprese la crisi finanziaria asiatica, l’espansione con la seguente contrazione dell’economia giapponese e la crisi dei mercati azionari del 1929. Non ci sono motivi per cui la crisi attuale dovrebbe essere differente. Se l’inflazione continua a scendere, la Bce può tagliare i tassi in maniera aggressiva. Con questa consapevolezza, attualmente è possibile identificare un valore nelle obbligazioni investment grade”.