Metalli: Ubs positiva su oro, ferro e carbone metallurgico. Bocciatura per Antofagasta e Kazakhmys

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 29/03/2012 - 11:57
Cautela sui metalli e sui titoli minerari quotati a Londra. Il consiglio arriva da Ubs alla luce di tre elementi: un minore flusso di capitali sugli emergenti che potrebbe stringere la liquidità e colpire la domanda di materie prime; una crescita più equilibrata della Cina che potrebbe diminuire la sua intensa richiesta di materie prime; e infine un continuo rallentamento congiunturale che solleva rischi per le compagnie minerarie. Considerando questi fattori, il broker svizzero conferma prospettive positive di lungo termine sull'oro, i metalli ferrosi e il carbone metallurgico. In un'ottica temporale più breve, di tre mesi, le preferenze riguardano anche il platino.
A livello di società, bocciatura per Antofagasta (a sell da neutral), Kazakhmys (a sell da buy) e Petropavlovsk (a neutral da buy). Ubs consiglia di guardare i gruppi minerari più diversificati a livello di produzione. E tra questi il nome suggerito rimane Xstrata.
COMMENTA LA NOTIZIA