Metalli Preziosi: Capital Economics, l'oro atteso a 2.500 dollari l'oncia entro il 2013

Inviato da Luca Fiore il Mar, 18/10/2011 - 19:43
Secondo gli analisti della società di consulenza Britannica Capital Economics il prezzo dell'oro salirà in quota 2.500 dollari l'oncia prima del 2013 in scia dei dubbi "sulla sopravvivenza dell'euro". La domanda destinata all'investimento è destinata a sostenere anche le quotazioni dell'argento, che entro la fine del 2013 è pronosticato a 46 dollari l'oncia. In questo momento il derivato con consegna dicembre sull'oro quota in calo dell'1,3% a 1.654,1 dollari mentre il future sull'argento è sostanzialmente stabile a 31,8 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA