Metalli positivi sulla scia del dollaro debole

Inviato da Redazione il Mar, 28/06/2011 - 08:58
Il rafforzamento dell'euro sul dollaro a causa dell'ottimismo sul default greco portano anche i metalli in territorio positivo. A New York il rame sale dello 0,7%, mentre a Shanghai il future a luglio fa registrare una variazione del +0,34% e del +0,9% quello a settembre, quotato a oltre 10.400 dollari la tonnellata. A Londra il metallo rosso a tre mesi guadagna lo 0,6%, oltre i 9 mila dollari la tonnellata alle 10.49 ora di Singapore. Sale anche il nickel, +0,7% a 22.350 dollari la tonnellata, come anche alluminio e zinco, entrambi con aumenti dello 0,2-0,3%. Perde invece il piombo, quotato sopra i 2.500 dollari la tonnellata, -0,3%.
COMMENTA LA NOTIZIA