Metalli in crescita dopo dati su economia cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rame ha guadagnato sulla piazza di Londra in scia ai dati sull’economia cinese, migliori delle aspettative, che hanno spinto al rialzo gli outlook sulla domanda. Il metallo rosso a tre mesi sull’LME ha guadagnato lo 0,8% a 9.730 dollari la tonnellata, mentre l’alluminio è cresciuto dello 0,4% a 2.501,25 dollari la tonnellata. Lo zinco ha guadagnato l’1,3% a 2.380 dollari la tonnellata. Cresce di quasi un punto percentuale anche il piombo, con un +0,8%. Poco mossi il nickel e lo stagno. Sul mercato di Shanghai il rame a settembre ha chiuso la sessione con l’1,5% in più rispetto alla chiusura precedente, a 11.155 dollari la tonnellata.