1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Metalli deboli a Londra su timori eccesso offerta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova giornata di debolezza per i metalli a Londra. Lo zinco scivola per il secondo giorno consecutivo, seguito dal rame, dall’alluminio e dal piombo. Questa mattina, il future a tre mesi dello zinco sul London Metal Exchange è sceso di due punti percentuali. A pesare sul prezzo del metallo base è la preoccupazione che si verifichi nel medio termine un eccesso di offerta. L’uragano Gustav, tanto temuto, si è rivelato meno dannoso del previsto, risparmiando la città di New Orleans, che detiene il 38% delle scorte globali di zinco monitorate dall’Lme. In ribasso anche le quotazioni del rame (-1,8%) dopo che il dato giornaliero sulle scorte diffuso poco fa ha mostrato un balzo del 3,5%. I prezzi dell’alluminio sono scesi di 26 dollari, quelli del piombo di 64 dollari e il nickel ha perso sui 100 dollari.