Metalli: Credit Suisse prevede una ripresa nella seconda metà dell'anno

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 10/06/2011 - 12:38
Il settore minerario brillerà soprattutto nella seconda parte dell'anno, soprattutto fuori dalla Cina. Ne sono convinti gli analisti di Credit Suisse, che hanno confermato il giudizio sul settore a overweight. "Riteniamo che i tagli previsti dalla Cina nella produzione di energia elettrica ostacoleranno la ripresa nel breve periodo, ma i metalli base, compreso l'acciaio, andranno meglio nella seconda metà del 2011", si legge nella nota di oggi. I titoli preferiti sono Rio Tinto, Xstrata, Thyssen, ArcelorMittal e Vallourec. Outokumpu invece è da evitare, secondo il broker svizzero.
COMMENTA LA NOTIZIA