1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Merrill Lynch non ha timori sui bancari italiani

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Da Merrill Lynch fanno sapere di non avere timori sul comparto bancario italiano fino al secondo trimestre 2004. Le indiscrezioni su merger & acquisition, che possono innescare acquisti speculativi, rappresenteranno un importante limite al downside dei titoli. Dalla banca d’affari continuano ad avere una view neutral sul settore. I titoli preferiti restano Unicredit e il Banco popolare di Verona e Novara insieme alle storie di ristrutturazione come Intesa e Sanpaolo. Da Merrill Lynch confermano giudizi sell su Capitalia, Bnl e Mps.