1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Merrill Lynch detta i temi per il 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’economia statunitense dovrebbe vivere nel 2005 un’annata interlocutoria rispetto ai picchi del ciclo”. Questo il tema centrale delle previsioni sull’anno appena iniziato che si ritrovano in un report di Merrill Lynch. “Il declino del prezzo del petrolio o un incremento della spesa corporate – si legge ancora nell’analisi – potrebbe portare la crescita a posizionarsi nella parte alta delle aspettative, ma la crescita potrebbe risultare appesantita se la Fed dovesse alzare i tassi d’interesse troppo aggressivamente”. La distribuzione di cassa agli azionisti da parte delle società, l’incremento dell’attività di M&A e la prospettiva di una riforma alla sicurezza sociale negli Usa potrebbero bilanciare, sempre secondo la casa d’affari, la minaccia di un incremento dei tassi d’interesse, che colpirebbe settori quali la tecnologia e spingerebbe titoli come gli industriali e i telefonici, caratterizzati da dividendi attraenti e alti livelli di creazione di cassa. Merrill Lynch ritiene comunque che il 2005 possa mostrare un rendimento positivo per l’azionario e per le commodity, sebbene meno robusto di quello del 2004.
Gli analisti rimangono inoltre positivi sull’outlook di lungo termine per le small cap, per le quali si prevede il proseguimento della sovraperformance mostrata lo scorso anno.
Fuori dagli Usa la crescita più forte è attesa dall’Asia, con il Giappone che dovrebbe offrire il maggior potenziale per una crescita superiore alle attese e l’Europa da cui potrebbero invece venire le sorprese peggiori.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

AIM

Safe Bag: titolo in asta di volatilità dopo massimo storico

Asta di volatilità per il titolo Safe Bag che, in rialzo del 15,77% a 3,46 euro, oggi ha fatto segnare un nuovo massimo storico a 3,466 euro.

La società, quotata sul listino AIM Italia, ha annunciato di aver vinto la gara presso l’aeroporto inte…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in rialzo rispetto al fixing di venerdì 19 maggio che era pari a -0,331 per cento. …

Spread Btp-Bund a 173 punti base, rendimento al 2,12%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta a 173 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,12%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza viaggia in area 0,39 per cento.