Merrill Lynch, Blackstone, Kkr e Tpg in pole per Seat

Inviato da Redazione il Mar, 29/05/2007 - 17:27
Tra i molti gruppi che in queste ore starebbero valutando l'affare Seat Pagine Gialle solo quattro sarebbero già in lista per avere l'accesso alla data room (l'insieme della documentazione sulla società necessaria ad esprimere valutazioni preliminari). Secondo quanto appreso da Finanza.com i candidati sarebbero i fondi di private equity Blackstone, Kohlberg Kravis Roberts, Texas Pacific Group e la divisione private equity di Merrill Lynch.
Sempre secondo le indiscrezioni raccolte, tra le operazioni che i consulenti di Lehman Brothers stanno studiando dopo aver ricevuto la scorsa settimana il mandato per l'esplorazione delle opzioni strategiche, ci sarebbe anche una parziale scissione di Seat e la creazione di una nuova società in cui far confluire il business delle directories, della quale i fondi di private equity interessati potrebbero successivamente assumere la maggioranza, non necessariamente muovendosi in maniera separata.
L'interesse per le directories potrebbe comunque non discostarsi da quello per l'intero gruppo, ormai fortemente focalizzato sul business degli elenchi telefonici, con la presenza in Italia e Uk (Thomson Directories), e nel settore della directory assistance (servizi informativi e call center) con Telegate e Prontoseat. Eccettuato il 93,56% di Europages S.A. (directories multimediali per le imprese), tra le altre attività non direttamente legate alle directories, il gruppo Seat vanta infatti unicamente il 100% di Consodata (marketing diretto) e il 51% di Cipi (oggettistica promozionale).
COMMENTA LA NOTIZIA