Merloni non sente le parole di Vittorio ed arretra in Borsa

Inviato da Redazione il Gio, 02/09/2004 - 16:04
Merloni si muove in controtendenza sul Midex dove arretra dello 0,70% a 14,89 euro per azione con un minimo intraday a 14,81 ed un massimo a 15,04. In calo i volumi, poco più di 60.000 i pezzi passati di mano contro una media mensile giornaliera che vale all'incirca il doppio. La soglia dei 15 euro, persa con il movimento testa-spalle rimane indigesta per il titolo degli elettrodomestici, sembra essere fallito anche il terzo attacco dopo i tentativi di metà aprile (violazione solo intraday) ed inizio agosto. Merloni è però sostenuto dalla trendline ascendente di lungo periodo che ne sostiene i corsi da fine settembre 2001 quando il titolo quotava intorno ai 3,30 euro e che ora passa molto vicina alla resistenza di quota 15. Vittorio Merloni ha dichiarato oggi, nel corso di un convegno, che il tasso di crescita del fatturato ad agosto è stato dell'8,7% rispetto allo stesso mese 2003. La società ha inoltre precisato come nei mesi di luglio e agosto il fatturato ha registrato una crescita del 5,6% rispetto allo stesso periodo 2003.
COMMENTA LA NOTIZIA