1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Merloni cerca di risalire la china sul Midex

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sembra essersi calmata la tempesta che ha colpito casa Merloni a fine settembre. Il titolo ha fermato la sua discesa il 12 ottobre a 11,68 euro dopo aver perso il 20% del suo valore e al di sopra di quest’area cerca di riguadagnare forza. Oggi mette a segno un rialzo dell’1,49% a 12,20 euro dopo aver terminato la seduta del lunedì in rialzo dell’1,41%. Il mercato si mantiene però ancora a distanza di sicurezza dal titolo, sono stati scambiati 120.000 pezzi contro una media a trenta giorni pari a 570.000. L’ad delegato Marco Milani, ieri a Lodz in Polonia per l’inaugurazione di un nuovo stabilimento per la produzione di frigoriferi costruito in meno di un anno per un valore di 40 milioni di euro, ha spiegato che la strategia per fare fronte ai rincari delle materie prime sarà basata sul taglio dei costi dei componenti attraverso massicci acquisti in Cina e sulla razionalizzazione delle piattaforme produttive con progressivo spostamento della produzione nei paesi dell’Est europeo.