Merkel: giusto che l'Italia investa con deficit/Pil sotto il 3%

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 15/03/2013 - 14:31
E' assolutamente giusto che l'Italia possa aver maggior spazio per investire con un rapporto deficit/Pil sotto al 3%, come previsto dal braccio preventivo del patto di stabilità e crescita. Lo ha detto il cancelliere tedesco, Angela Merkel, al termine del Consiglio europeo a Bruxelles. Merkel quindi che ha riposto positivamente alla lettera inviata da Mario Monti in cui chiedeva di utilizzare la golden rule per intraprendere investimenti destinati alla crescita.
COMMENTA LA NOTIZIA