1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Mercato valutario: grivnia balza sul dollaro dopo rialzo tassi banca centrale Ucraina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mentre le tensioni e i timori legate alla crisi in Ucraina continuano a tenere banco, sul mercato valutario la moneta dell’Ucraina, la grivna, si mette in evidenza. La valuta del Paese sale di oltre il 5% sul dollaro in scia all’intervento della banca centrale di Kiev per placare la svalutazione della grivnia.

La banca centrale ha deciso di rivedere al rialzo i tassi di interesse, portandoli dal 6,5% al 9,5%. “Il consiglio mira a rafforzare la moneta nazionale, alzando i tassi”, si legge in una nota dell’istituto ucraino nella quale precisa che l’ obiettivo è anche quello di “limitare l’inflazione e bilanciare la situazione sul mercato monetario”. L’ultimo intervento della banca centrale Ucraina risaliva allo scorso agosto.
Da inizio anno la grivnia ha perso circa il 32% del suo valore rispetto al biglietto verde in scia alle tensioni tra Ucraina e Russia.

Intanto è di questa mattina la notizia che l’Ucraina ha iniziato un’operazione militare nella regione orientale di Donetsk, ai confini con la Russia. Ad annunciarlo il vice presidente del governo ucraino, Oleksandr Turchynov, nel discorso di apertura della sessione plenaria, postato sul sito istituzionale: “Questa mattina, nel Nord della regione di Donetsk è iniziato un’operazione anti-terrorismo”.