1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il mercato riscopre Mediaset, volumi forti sul titolo

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cresce la febbre per Mediaset a Piazza Affari. Il titolo della società del Biscione sale dell’1,45%, scambiando a quota 9,3550 euro. Forti i volumi che interessano l’azione: sono, infatti, passati di mano 13,7 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute che si limita a 7,5 milioni di pezzi. Nelle sale operative gli operatori interpellati da Finanza.com dicono il mercato in questi giorni sta rispolverando i temi che erano rimasti indietro l’anno passato. A sostenere Mediaset anche la notizia rimbalzata da Oltreoceano che il Senato federale degli Stati Uniti ha stabilito che entro il termine ultimo del 17 f2009 dovrà aver luogo il definitivo switch-off delle trasmissioni televisive dall’analogico al digitale. Si calcola che ad oggi, dei circa 200 milioni di apparecchi televisivi in circolazione, il 40% non possa ricevere il segnale digitale perché non dotato dell’apposito decoder. La transizione, stima l’Unione dei consumatori americani, costerà ai cittadini circa 2 miliardi di dollari. I decoder avranno un prezzo unitario nell’ordine dei 60 dollari, inferiore ai prezzi sussidiati in Italia. Come sottolineano gli analisti di Banca Akros “in Italia, dove il numero di abitazioni dotate di apparecchio televisivo è nell’intorno dei 21 milioni, 3,5 milioni delle quali oggi provviste di decoder per il digitale terrestre, il termine ultimo per lo switch-off dall’analogico al digitale, di recente spostato dal 31 dicembre 2006 al 31 dicembre 2008, ora appare forse un po’ meno irrealistico”.