1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Il mercato penalizza Oxiana e premia Zinifex dopo annuncio fusione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa australiana ha abbassato la saracinesca alle 6 del mattino ora italiana e il mercato ha dato il proprio verdetto, almeno iniziale, sulla fusione annunciata oggi da Oxiana e Zinifex, che daranno così vita a un gruppo, nel quale le due società avranno il 50% a testa, attivo nella produzione di metalli preziosi di respiro internazionale. In particolare, l’entità nascente dal merger avrà una capitalizzazione di circa 12 miliardi di dollari australiani e sarà il secondo produttore mondiale di zinco e suoi concentrati, con l’obiettivo di espandere e sviluppare il business del rame. Gli azionisti di Zinifex riceveranno 3,1931 titoli Oxiana per ogni azione detenuta. Sul listino australiano le azioni a marchio Oxiana hanno terminato la seduta a 3,90 dollari australiani, in calo dell’1,76%, mentre Zinifex ha archiviato la prima sessione di borsa dell’ottava con una fiammata di poco più del 9%, a quota 12,15 dollari australiani.