Mercato immobiliare, Zunino vende a Zunino

Inviato da Redazione il Ven, 09/07/2004 - 15:57
Movimenti all'interno del composito universo immobiliare che fa capo a Luigi Zunino. Incassato il via libera per l'inizio dei lavori riguardanti il progetto di risistemazione del quartiere milanese di Rogoredo (autore del progetto il celebre architetto americano Norman Foster), l'immobiliarista proprietario di Risanamento ha provveduto, secondo quanto risulta a Spystocks.com, a sistemare parte della liquidità in pancia alla controllata Ipi. Quest'ultima, che ha recentemente ceduto alcuni immobili ad Aedes, avrebbe perfezionato nelle ultime ore l'acquisizione di Frala spa, proprietaria di un complesso immobiliare residenziale nel centro di Milano. Un portafoglio immobiliare che Ipi dovrebbe successivamente frazionare e rivendere. A cedere, per 15,3 milioni di euro circa più l'accollo di crediti pro soluto per 13,7 milioni, una finanziaria a monte della catena di controllo del gruppo Zunino, la Tradim. Che controlla il 17,4% di Risanamento, a sua volta proprietaria della maggioranza di Ipi. Una classica operazione infragruppo che pone alcune questioni di trasparenza e governance societaria molto discussi nell'ultimo periodo. Bisogna infatti evitare che l'operazione non si risolva in un appesantimento per i soci di minoranza Ipi, i quali potrebbero doversi sobbarcare un'acquisizione ad un costo fuori mercato di cui si gioverebbe direttamente l'azionista di maggioranza Zunino. La due diligence di rito avrebbe confermato i valori in gioco, ma qualche legittimo dubbio resta. E la storia recente di borsa è lì a confermarlo.
COMMENTA LA NOTIZIA