Mercato immobiliare: Tecnocasa, valore delle consistenze dei mutui in Italia resta in crescita

Inviato da Redazione il Mar, 26/01/2010 - 11:29
Il mercato immobiliare italiano continua a scricchiolare? Dipende dalla voce che si prende in considerazione. Se guardiamo il volume di erogazioni per l'acquisto di abitazioni da parte delle famiglie italiane registra, nel terzo trimestre del 2009, emerge che c'è stata una flessione rispetto allo stesso periodo 2008. E' quanto emerge dai dati diramati dalla Banca d'Italia lo scorso 20 gennaio 2010.

La differenza negativa è, infatti, pari a circa -1,2 miliardi di euro, che tradotto in termini percentuali rappresenta un calo del -10% a conferma del momento di rallentamento del mercato. Secondo gli esperti dell'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa l'ultima variazione (-10%) è minore rispetto alle precedenti del 2009 (-22% nel primo trimestre 2009, -13% nel secondo trimestre 2009) e a loro avviso è un ulteriore segnale che indica un cambiamento positivo da parte del mercato.

In particolare, spiegano gli analisti, considerando il dato cumulativo del 2009 si osserva una variazione negli erogati pari a circa 6 miliardi di euro (-15% rispetto ai primi tre trimestri 2008), sul valore influiscono i volumi erogati nel primo trimestre 2009. Nel terzo trimestre 2009 tutte le macroaree hanno registrato un andamento negativo, anche se in crescita rispetto ai valori del secondo trimestre. Valutando i primi 9 mesi del 2009 le variazioni maggiori vengono registrate nell'area meridionale (-22%) e insulare (-29%).

Se prendiamo in considerazione, però un'altra voce ossia il valore delle consistenze dei mutui in Italia, a sorpresa si nota che la tendenza rimane in crescita. Dopo una iniziale decrescita nei mesi di marzo e aprile 2008, l'andamento ha ripreso ad aumentare fino a raggiungere il volume record di 279 miliardi di euro nel mese di settembre 2009. "Esaminando un arco temporale di un anno, considerando il mese di settembre 2009 con lo stesso mese del 2008, otteniamo una crescita media del 6,08% delle consistenze", sottolineano gli esperti dell'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa.

E' stabile l'importo medio dei mutui nel terzo trimestre 2009: l'importo medio nazionale è pari a circa 117.000 euro, stesso valore del trimestre precedente. Secondo le analisi dell'Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa (sezione Kìron mediazione creditizia), tale valore aumenterà a circa 118.000 euro nel quarto trimestre (+0,9%), in concomitanza delle agevolazioni legislative in supporto al credito e all'aumento della domanda dei mutui nel trimestre (+6%).
COMMENTA LA NOTIZIA