Mercato immobiliare: nel 2014 prezzi ancora in calo, soprattutto nelle piccole città

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 14/01/2014 - 13:09
Se il 2013 il mercato immobiliare ha dato ancora segnali di contrazione, il 2014 potrebbe non essere molto diverso, soprattutto se non ci saranno cambiamenti sul fronte dell'erogazione del credito e sul fronte dell'occupazione, i due elementi che più di tutti hanno inciso in questi anni sull'andamento del mercato immobiliare. Questa la previsione di Tecnocasa. Nelle grandi città si stima per il 2014 una contrazione dei valori delle case compresa tra il -4% e il -2%. Più complessa la situazione nell'hinterland delle grandi città e nei capoluoghi di provincia. Per queste realtà territoriali, Tecnocasa prevede rispettivamente una diminuzione dei prezzi compresa tra -5% e -3% e tra -4% e -2%, con diversi capoluoghi di provincia dove il ribasso potrebbe essere più accentuato.
Per quanto riguarda il mercato delle locazioni, questo continuerà ad assorbire la domanda di coloro che non riescono ad acquistare e le richieste saranno in aumento. Tuttavia i canoni di locazione non dovrebbero registrare incrementi.
COMMENTA LA NOTIZIA