1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Mercato immobiliare conferma debolezza, nuova tegola per il Pil americano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nessuna particolare sorpresa dal mercato immobiliare statunitense. Nel mese di novembre l’avvio di cantieri per nuove unità abitative ha registrato un calo pari al 3,7% a quota 1,187 mln, dato molto vicino al consensus degli analisti. I permessi di nuove costruzioni, sempre a novembre, sono calati dell’1,5% a 1,152 mln di unità, dato allineato alle attese.
Secondo l’economista di High Frequency Economics, Ian Shepherdson, il mercato immobiliare non fornisce validi segnali per una possibile inversione del trend in atto da alcuni mesi. Secondo l’esperto, l’ulteriore calo nell’avvio di nuovi cantieri dovrebbe tradursi in un freno alla crescita del Pil maggiore di quanto registrato nel terzo trimestre. Secondo l’analista, la ricchezza prodotta nell’ultimo trimestre dell’anno dovrebbe attestarsi ad un contenuto +1%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede prima dell’avvio degli scambi in Europa l’aggiornamento sui prezzi alla produzione in Germania. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno i dati sul mercato immobiliare con …

Fiducia settore immobiliare

Usa: indice NAHB in calo a novembre, deluse attese

Novembre nero per l’immobiliare a stelle e strisce. L’indice NAHB che misura la fiducia del settore immobiliare USA a novembre si è attestato a 60 punti dai 68 del mese …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Inizio di settimana piuttosto scarno di indicazioni. L’agenda macro di oggi prevede l’aggiornamento sulle partire correnti e la produzione edile nell’Eurozona. Dagli Stati Uniti in arrivo l’indice Nahb sull’edilizia abitativa. …