Mercato azionario: per Equita sovrapesare titoli industriali con business globale

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 28/05/2012 - 14:15
Le dichiarazioni della Bce circa la possibilità che la Grecia esca dall'euro hanno colpito gli esperti di Equita Sim visto che in passato la Banca centrale aveva sempre definito questo scenario come impossibile e nemmeno da prendere in considerazione. Secondo gli analisti questo è il segno più evidente che non siamo mai stati così vicini al punto di rottura.
Dal report mensile di strategia si apprende che nel portafoglio raccomandato delle blue chip Equita ha deciso di mantenere invariata la strategia di fondo ma di non reinvestire la liquidità derivante dallo stacco dei dividendi. Tra i singoli titoli gli esperti della sim milanese hanno aumentato il sovrappeso sulle società industriali con business globale e bassa leva finanziaria come Autogrill e Prada. Parallelamente hanno ridotto il peso su Generali, Impregilo e Lottomatica.
A livello settoriale Equita rimane sovrappesata sui finanziari, con una forte preferenza per gli asset gatherers (Azimut, Mediolanum) e favorendo tra le banche storie di ristrutturazione (Bca Popolare Milano). Gli analisti sono invece sottopesati sulle utility a causa delle pressione sui margini e l'indebitamento elevato.
COMMENTA LA NOTIZIA