Mercati: volatilità in aumento su mancanza progressi negoziati a Washington (analisti)

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 14/10/2013 - 10:37
Primi scorci della nuova settimana di Borsa con mercati cauti in attesa di avere novità da Washington sull'esito delle trattative per l'innalzamento del tetto del debito e lo shutdown che ormai va avanti oltreoceano da due settimane. "La mancanza di progressi nelle negoziazioni tra le parti nel corso del weekend e i dati soft sulle esportazioni cinesi potrebbero indurre i trader ad una maggior cautela di quella adottata finora - commenta oggi Michael Hewson, Senior Market Analyst di CMC Markets - Guardando alle valutazioni, in particolare ci si domanda se il risk premium raggiunto nelle ultime due sedute di trading non sia in parte prematuro". "Nonostante i movimenti sui mercati valutari e dell'oro non portino a pensare che vi siano grandi preoccupazioni in corso al momento - prosegue Hewson - e il consensus generale guardi ancora ad una soluzione che non comprometta la fiducia sui mercati, pur tuttavia cresce l'ansia man mano che ci si avvicina alla scadenza del 17 ottobre e per tale motivo gli investitori potrebbero non essere più così disponibili a spingere ulteriormente le valutazioni in assenza di una risoluzione formale".
COMMENTA LA NOTIZIA