Mercati: Russell Investments mantiene view prudente in attesa di sviluppi crisi debito

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 03/10/2011 - 13:31
Gli Usa dovrebbero riuscire ad evitare lo spettro di una nuova recessione, sempre che la crisi del debito dell'eurozona non riservi ulteriori peggioramenti. E' il pensiero degli esperti di Russell Investments che nel market update diffuso oggi: "in assenza di un ulteriore peggioramento della crisi del debito sovrano in Europa, continuiamo a ritenere che gli Usa eviteranno la recessione nel 2011". "L'Europa rimane comunque il fattore chiave dello scenario finanziario attuale - prosegue l'analisi di Russell Investments -, quella che appariva come una crisi del debito sovrano, si è rapidamente trasformata in una crisi bancaria e ora appare come minaccia concreta alla crescita economica globale. Questo è quanto evidenziato dal recente indebolimento delle previsioni di crescita economica di paesi di tutto il mondo, dalla caduta degli indicatori di sentiment e dal calo delle materie prime".
Le previsioni di Russell Investments sono di mercati ancora deboli e volatili fintantoché i dubbi e le paure scatenati dalla crisi in Europa non saranno risolti. In conseguenza suggeriscono un posizionamento prudente dei portafogli.
COMMENTA LA NOTIZIA