1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati: Radaelli, restano in situazione difficile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“I mercati rimangono in una situazione difficile a causa della rinnovata avversione al rischio conseguente alla crisi di fiducia nel mercato del credito, a sua volta penalizzato dalle vicissitudini del settore immobiliare Usa, ma non solo”. E’ questa la fotografia scattata da Giorgio Radaelli, Chief Global Strategist di Bsi. Su base mensile, le borse sono nettamente ribassiste, spaziando da -2% negli Stati Uniti a -5,4% in Giappone. “Anche i mercati emergenti – nota l’esperto – stanno soffrendo, con cali medi di circa il 7% nel mese e news di deflussi netti dai fondi comuni”. E così è il momento dei remake: “I bond governativi decennali la fanno da padrone con ritorni, ad esempio sul Treasury americano, di circa 4,3% nell’ultimo mese. Da inizio anno, la borsa USA rende circa 6% (ritorno totale) a fronte di circa 9,8% dal Treasury”.