1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati prudenti in avvio di giornata: atteso responso su manovre anti crisi -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Europa si ritrova a fare i conti con i suoi fantasmi di default. Stamattina i mercati daranno il loro responso alla doppia manovra europea: il varo del fondo permanente salva-stati e l’aumento di capitale della Bce. Ma intanto all’orizzonte si addensano nubi. E’ il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker in un’intervista alla emittente radio lussemburghese Radio 100.7 a lanciare un nuova frecciata alla Cancelliera tedesca Angela Merkel e al presidente francese Nicolas Sarkozy: a gennaio i leader europei dovranno prendere nuove decisioni tornando a considerare l’ipotesi di un aumento del fondo salva-stati. Ad un solo giorno dal consiglio Ue che ha escluso l’ipotesi di aumentare lo European Financial Stability Facility stabilendo un nuovo meccanismo di salvataggio che entrerà in vigore a nel 2013, Juncker spiega che “Tutti sanno che quello che si è deciso non reggerà fino a gennaio e che dovranno essere prese nuove decisioni”.