1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Mercati: partenza negativa per gli indici europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza negativa per i principali indici europei dopo il nuovo scandalo che vede protagonista il presidente americano, Donald Trump. Gli investitori si mostrano cauti e nei primi istanti di contrattazioni è il segno meno a prevalere: il Ftse 100 cede lo 0,28% a 7501 punti, mentre il Dax e il Cac40 lasciano sul terreno rispettivamente lo 0,67% a 12718,5 punti e lo 0,72% a 5367,3 punti.
A livello macro in mattinata si guarda alla bilancia commerciale italiana, ai numeri relativi il mercato del lavoro britannico e al dato finale relativo l’indice dei prezzi al consumo di Eurolandia. Nella seconda parte riflettori puntati sull’aggiornamento relativo le scorte di petrolio, scese più del previsto nell’ultima rilevazione. Il tutto mentre il petrolio mostra un moderato rialzo, con il Brent (riferimento europeo) che viaggia sopra quota 51 dollari al barile e il Wti (riferimento Usa) a quota 48,31 dollari, e il cambio euro/dollari viaggia in area 1,1103.