Mercati: non farm payrolls Us potrebbero essere prova del nove (analisti)

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 08/03/2013 - 10:29
Cresce l'attesa sul mercato in vista della pubblicazione dei dati di febbraio sul mercato del lavoro statunitense. Il consensus vede l'aumento di 165 mila unità dei posti di lavoro lo scorso mese dai +157mila di gennaio. Le payrolls "potrebbero rappresentare per gli investitori una vera e propria prova del nove, considerati gli elevati livelli raggiunti dalle Borse mondiali", commenta oggi Michael Hewson, senior market analyst di CMC Markets. Hewson rimarca come una volta ancora i mercati stanno salendo in scia all'esuberanza a stelle e strisce, "accogliendo con calore i nuovi dati positivi e interpetando quelli meno favorevoli come una ragione ulteriore per la Fed di mantenere la propria politica di tassi zero e di Quantitative Easing infinito" in quello che sostanzialmente si presenta agli investitori come un "no losing scenario", sempre vincenti sia che i dati siano positivi sia che non lo siano.
COMMENTA LA NOTIZIA