Mercati: misure della Bce favoriranno azioni che staccano dividendi e bond ad alto rendimento (analisti)

Inviato da Luca Fiore il Gio, 05/06/2014 - 18:22
Riduzione dei tassi di interesse e misure non convenzionali per sostenere la ripresa e favorire un'accelerazione dei prezzi. "Draghi ha superato le aspettative del mercato adottando tutte le misure in discussione e lasciando la porta aperta a ulteriori future iniziative di quantitative easing attraverso l'acquisto di asset qualora ciò si rendesse necessario". È il commento di Paolo Federici, Managing Director per l'Europa meridionale e l'America Latina di Fidelity Worldwide Investment.

"Per quanto concerne la ricerca di reddito, il contesto di tassi ai minimi storici favorisce l'azionario, con particolare riferimento ai titoli delle società che staccano dividendi". "Inoltre -continua Federici- risultano avvantaggiate le obbligazioni con rendimenti più elevati, quali ad esempio le emissioni ad alto rendimento (high yield) e quelle dei Paesi emergenti".
COMMENTA LA NOTIZIA