1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati: meglio l’azionario rispetto a titoli di Stato a breve scadenza e liquidità (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’appeal dell’equity rimane elevato. E’ quanto sostiene Juan Nevado, team multi-asset di M&G e co-gestore del fondo M&G Dynamic Allocation fund. “Sebbene rimangano una serie di rischi concreti, dal rallentamento della Cina, alle tensioni tra Russia e Ucraina, – rimarca Nevado – crediamo che l’economia globale stia ampiamente procedendo nella giusta direzione e che il premio al rischio offerto delle azioni sia piuttosto interessante. A livello globale, poi, le pressioni inflattive rimangono più o meno inesistenti e non ci preoccupa più di tanto il rischio deflazione poiché vediamo che le banche centrali ne sono ben consapevoli e pronte ad agire. Tutti questi fattori supportano la nostra view che le azioni siano al momento il ‘luogo’ giusto dove trovare rischio attivo per un fondo multi-asset”.
Riguardo al reddito fisso, l’esperto di M&G ritiene che alcuni titoli di Stato mainstream a lunga scadenza offrano ancora un buon potenziale di diversificazione rispetto all’esposizione azionaria. “Tuttavia, dopo la forte performance di quest’anno – prosegue Nevado – buona parte di questa proprietà di diversificazione si è in qualche modo ridotta -per cui abbiamo diminuito l’esposizione complessiva ai titoli di Stato. Tra i titoli a reddito fisso in portafoglio, abbiamo delle considerevoli posizioni in alcuni titoli di Stato dell’Europa periferica e dei mercati emergenti, dove osserviamo che gli investitori sono ancora sovracompensati per il rischio assunto”.