1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati: forti vendite sui titoli di Stato, tasso Btp ai massimi da febbraio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Forti vendite sui titoli di Stato dell’Eurozona con il rendimento del Btp decennale che vola ai massimi dallo scorso febbraio. “Questo aumento non dipende dall’accelerazione dell’attività economica, quanto piuttosto da un aumento dell’inflazione soprattutto negli Stati Uniti”, spiegano gli analisti di Equita. Una delle causa di questa tensione sui governativi è proprio l’attesa per un risveglio dell’inflazione, accompagnata dai timori in scia all’avvicinarsi della fine del quantitative easing.

La scorsa settimana Mario Draghi aveva dichiarato che il QE potrebbe proseguire anche dopo marzo mentre ieri Luis Linde, governatore della Banca centrale spagnola, ha fatto sapere che il piano di acquisto titoli dovrebbe terminare a marzo e che sono in corso discussioni su una riduzione graduale degli acquisti.

Questa mattina sono forti le vendite sul Btp. Il rendimento del titolo decennale italiano è salito oltre l’1,55%, sui massimi dallo scorso febbraio. Dai minimi toccati a metà agosto a 1,04% il tasso del Btp è salito di circa 50 punti percentuali, 32 punti punti percentuali nel solo mese di ottobre.

Rendimento Btp 10 anni

Movimento simile per il Bund. Il titolo di Stato decennale tedesco rende oggi lo 0,17%, in decisa crescita rispetto al minimo storico toccato lo scorso 8 luglio a -0,19%, senza contare che ad inizio ottobre il tasso del Bund viaggiava ancora in territorio negativo.

Rendimento Bund 10 anni