Mercati europei: positivi dopo pausa pasquale, debole Milano. Gli eventi della settimana nella zona euro e le trimestrali Usa

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 22/04/2014 - 10:59
Quotazione: ASTRAZENECA
Quotazione: CATERPILLAR INC
Quotazione: MICROSOFT CORPORATION
Quotazione: PFIZER INC
Quotazione: XEROX CORPORATION
Quotazione: WHIRLPOOL CORPORATION
Quotazione: QUALCOMM
Quotazione: AT&T
Quotazione: STARBUCKS CORP
I mercati europei riaprono in territorio positivo, ad eccezione di Milano, dopo il lungo ponte per le festività pasquali. In una giornata a volumi ridotti, a favorire i listini continentali la chiusura in crescita della Borsa di New York che ha accolto positivamente le voci di un possibile matrimonio nel comparto farmaceutico tra l'americana Pfizer e l'europea AstraZeneca
Diversi gli spunti settimanali: dalla stagione delle trimestrali negli Stati Uniti ai dati macro. L'attenzione degli operatori rimane sempre puntata anche sulla situazione in Ucraina dopo le tensioni del fine settimana. Il vicepresidente Usa, Joe Biden, incontrerà oggi a Kiev il presidente ad interim Oleksandr Turcinov e il premier Arseni Iatseniuk.
Nonostante il clima di attesa l'impostazione degli indici del Vecchio continente rimane positiva, ad esclusione di Piazza Afafri: il Cac40 sale dello 0,67%, mentre il Dax e il Ftse 100 salgono rispettivamente dell'1,05 e dello 0,88%. In moderato calo il Ftse Mib che cede circa lo 0,13%.

L'agenda macro odierna prevede la lettura flash della fiducia dei consumatori nella zona euro ad aprile e le vendite di case esistenti negli Stati Uniti per il mese di marzo. 
L'Ifo tedesco, le letture flash dei Pmi, e le indicazioni sul deficit da parte dell'Eurostat. Sono questi invece gli eventi principali nella zona euro della settimana che prende il via oggi per i mercati europei, secondo l'agenda settimanale pubblicata da Credit Suisse. L'indice tedesco Ifo di aprile dovrebbe mostrare un leggero calo. "Anche i Pmi della zona euro dovrebbero registrare un calo marginale con la Germania a guidare i ribassi e la Francia che sale un po' per il secondo mese consecutivo", afferma il broker svizzero. Mercoledì l'Eurostat darà le indicazioni sul deficit e debito per il 2013. "Sebbene la maggior parte dei Paesi abbia già pubblicato le statistiche ufficiali, il comunicato di mercoledì è fondamentale per l'applicazione della procedura di disavanzo eccessivo - sottolineano da Credit Suisse - Sotto i riflettori in particolare le indicazioni sulla Grecia". Nel Regno Unito, sempre mercoledì, Bank of England pubblicherà i verbali dell'ultima riunione. Giovedì anche la Riksbank, la banca centrale svedese, rilascerà le minute del meeting di aprile.

Focus sulla stagione delle trimestrali negli Stati Uniti, ecco cosa prevede il calendario di questa settimana:

oOggi: AT&T, Bank of New York Mellon, Xerox

oMercoledì: Apple, Boeing, Delta Air Lines, Dow Chemical, Facebook, Johnson Controls, Procter & Gamble, Qualcomm, Zynga

oGiovedì: 3M, Altria, Amazon, Caterpillar, Eli Lilly, General Motors, Microsoft, Starbucks, Verizon Communications, Visa

oVenerdì: Colgate-Palmolive, Moody's, Whirlpool.

COMMENTA LA NOTIZIA
Yu Yu Yu scrive...
theplanner scrive...