1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Mercati europei piatti nell’ultima seduta dell’ottava, ArcelorMittal vola dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura di ottava in parità per le borse europee. Londra ha terminato con il Ftse100 a 7.258,75 punti, lo 0,4% in più rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 11.666,97, +0,21%, e il Cac40 non ha fatto segnare variazioni di rilievo a 4.828,32 (+0,04%). La performance peggiore è stata registrata a Madrid, dove l’Ibex è sceso dello 0,64% a 9.378,10.

Sul listino olandese ArcelorMittal ha guadagnato il 9,34% dopo aver annunciato che, grazie al miglioramento della performance operativa e delle condizioni di mercato, ha chiuso il 2016 con un utile di 1,8 miliardi (-7,9 miliardi nel 2015).

Acquisti anche su Renault (+1,23%) che ha terminato l’esercizio 2016 con ricavi per 51,24 miliardi di euro, +13,1% rispetto a un anno prima, e un utile netto di 3,54 miliardi di euro, in rialzo di quasi 20 punti percentuali (+19,7%) sul 2015.

Dopo le indicazioni arrivate dalla bilancia commerciale cinese, il cui avanzo è salito a 51,4 miliardi, nel corso della mattina è stata la volta degli aggiornamenti sull’andamento della produzione industriale di Francia (-0,9% mensile), Italia (+1,4%) e Gran Bretagna (+1,1%).

Nel seconda parte indicazioni deludenti dall’indice preliminare sul sentiment dei consumatori statunitensi (in calo da 98,5 a 95,7 punti) mentre la stima sul Pil Britannico elaborata dal NIESR è passata dallo 0,6 allo 0,7 per cento.