1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Mercati europei deboli, Tesco e Vodafone in evidenza a Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borse europee di poco sotto la parità a metà seduta: l’Ibex segna un +0,05%, il Dax arretra dello 0,08%, il Cac40 dello 0,22% e l’Ibex dello 0,19%.

A Londra, Tesco sale del 5,79% dopo il via libera al takeover di Booker (+6,19%) e Vodafone segna un +4,86% in scia dell’incremento della guidance. Sul listino parigino EDF (+3,52%), ieri in rosso del 10,39%, prova a recuperare terreno dopo l’annuncio della vendita degli asset polacchi a PGE Polska Grupa Energetyczna per 1,4 miliardi di euro.

+3,11% per Infineon che, nonostante risultati inferiori alle stime, capitalizza la view sull’esercizio 2018, quando il fatturato è stimato in aumento del 9%. Segno più anche per il dividendo, che grazie a un +13,3% salirà a 25 centesimi di euro.

Numerose le indicazioni macro arrivate nel corso della prima parte: il Pil tedesco, in versione preliminare è salito dello 0,8%, il dato italiano dello 0,5 e quello di Eurolandia dello 0,6 per cento.

L’indice tedesco Zew è salito meno del previsto a 18,7 punti mentre la produzione industriale della Zona Euro è scesa dello 0,6% mensile. Per quanto riguarda il Regno Unito, l’inflazione si è confermata al 3% mentre i prezzi delle abitazioni hanno segnato un +5,4%. Dal fronte statunitense, in arrivo l’indice dei prezzi alla produzione.