1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati, Euromobiliare: “Ai prezzi attuali è ora di iniziare a comprare”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ scoccata l’ora di riempire nuovamente il portafoglio di azioni. Gli strategist di Euromobiliare mettono mano alla loro view sui mercati passando da “negativi” a “positivi” all’indomani della decisione della Fed di tagliare i tassi di 75 basis point senza attendere la riunione ufficiale. Sarà una riedizione del taglio di agosto, che ha portato ad un recupero di breve durata, prima del nuovo sell-off? E’ la domanda che si pongono gli esperti della sim milanese che, pur ritenendo che probabilmente il mercato azionario non abbia già visto i minimi, ritengono che “ai prezzi attuali si deve iniziare a comprare, perchè oggi le condizioni ci sembrano decisamente migliori”. I motivi di ottimismo sono sostanzialmente tre: la recessione in USA è data per probabile e quindi almeno in parte scontata dai mercati; la correzione degli indici somiglia a quella di solito avviene durante una recessione (in media lo S&P500 perde il 24% contro il -17% attuale dai massimi); le valutazioni sono sui minimi storici. “Se non vogliamo usare il PE (10,7 volte sul 2008) perché c’è poca visibilità sugli utili, possiamo fare affidamento al dividend yield, assai meno volatile: oggi il mercato italiano ha uno yield del 4,6%. Per trovare un rendimento simile dobbiamo andare al 1984”, sottolinea Euromobiliare che snocciola anche i suoi titoli consigliati: Mediobanca, Popolare Milano e Unicredito tra le banche; Generali e Milano Ass. tra le assicurazioni; Lottomatica, Impregilo, Buzzi e/o Italcementi, Benetton tra le non finanziarie. Infine, le small cap consigliate sono Esprinet, Marazzi, Coin e Snai.