1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati: Equita mantiene ampio sottopeso, titoli migliori 2017 a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Equita sono rimasti spiazzati dalla reazione positiva del mercato dopo le elezioni americane e, ancor di più, dal rally dopo il referendum costituzionale di inizio dicembre. Nel loro portafoglio raccomandato, come spiegano nel report uscito oggi, hanno deciso di resistere alla tentazione di inseguire i prezzi e mantenuto un significativo sottopeso.

“Il rialzo dei tassi globali non potrà che rallentare la crescita in un contesto dove Governi, aziende e consumatori hanno continuato ad aumentare il livello di indebitamento. Infatti la curva dei tassi Usa ha
iniziato ad appiattirsi”, spiegano gli analisti di Equita che ricordano come il rapporto tra capitalizzazione di mercato e Pil è sui picchi toccati nel 2000 e nel 2007, mentre i margini di profitto delle aziende stanno iniziando a scendere.

Secondo gli esperti “il rally successivo al referendum è un fenomeno tecnico, che non abbiamo colto, ma che non può far dimenticare il fatto che in Italia fare riforme è difficilissimo”. Senza dimenticare che lo spread non potrà che “peggiorare visti i rischi politici e l’inevitabile avvicinarsi del tapering da parte della Bce”.

Sempre oggi gli analisti di Equita hanno snocciolato i loro titoli “best picks” per il 2017 a Piazza Affari. Tra le blue chip gli esperti della sim milanese hanno scelto: Eni, Fineco Bank, Ferrari, Luxottica e Telecom Italia Risparmio; tra le mid-small cap la scelta è ricaduta su: Anima, Brembo, Interpump, Ovs, Technogym.