1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercati emergenti: Puntillo (Julius Baer), offrono opportunità notevoli, ecco perché -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Inoltre – puntualizza – il bilancio fiscale è quasi in pareggio, contrariamente a quello dei Paesi sviluppati, che continuano ad accumulare deficit di bilancio. Ne consegue che il debito pubblico totale dei Paesi Emergenti resta particolarmente limitato (mediamente intorno al 35-40%), mentre cresce vertiginosamente nei Paesi sviluppati (circa il 105% del PIL)”. E operativamente come comportarsi? In concreto – segnala l’esperto – mediamente il differenziale di rendimento dei Paesi Emergenti è di circa 300 punti base, ma lo spettro di valutazioni va dallo spread dei Paesi con rating BBB, sotto i 200 punti, fino ad arrivare ai 700 punti dei Paesi aventi merito di credito B. Quindi meglio saper scegliere.