1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati: elezioni francesi diventano un referendum sull’appartenenza all’UE (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tensione alta sui mercati con le elezioni presidenziali francesi che stanno emergendo come il maggiore fattore di incertezza per i prossimi mesi. Lo spread Oat-Bund è balzato in questi giorni sui massimi dal 2012 e risulta in allargamento il differenziale di rendimento rispetto al Bund di tutti i Paesi periferici dell’Europa, Italia compresa.
Le elezioni presidenziali francesi, con l’avvio della campagna elettorale, sono state rapidamente trasformate dal Front national in un chiaro referendum sull’appartenenza all’UE e Marine Le Pen ne ha tratto vantaggio, ridefinendo il voto come un interrogativo sulla partecipazione all’UE. “Le Pen ha indotto i francesi a tralasciare alcune delle sue idee più controverse – commenta di Yann Quelenn, Market Strategist di Swissquote – concentrandosi solo sul titolo principale della sua agenda, sempre più popolare, anche grazie alla sua abilità di parlare di molti dei problemi chiave che preoccupano i francesi (come la sicurezza e l’identità nazionale)”. Quelenn rimarca inoltre come, mentre la sinistra fatica a trovare un candidato non toccato da scandali (Macron è stato costretto a smentire una relazione extra-coniugale e Fillon viene accusato di uso improprio di fondi pubblici), il Fronte Nazionale punterà a sottolineare i benefici di un ritorno alla sovranità monetaria. L’evoluzione di un referendum francese sull’UE ha fatto aumentare notevolmente i rischi politici e peserà sull’euro”.