1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Mercati: discesa dollaro ben gradita a Fed, mercoledì la Yellen manterrà posizione cauta (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La scorsa ottava si è conclusa con un corposo tentativo di risalita per il dollaro Usa che in scia all’employment report ha recuperato quasi in toto le perdite di giovedì. “Complessivamente il quadro domestico (negli Usa) è positivo – commenta questa mattina Asmara Jamaleh, economista di Intesa Sanpaolo – ma i rischi derivanti dalle incertezze a livello globale non sono di facile valutazione e affinché il dollaro possa recuperare tutta la correzione della settimana scorsa ci vorrebbe un netto miglioramento, probabilmente congiunto, delle condizioni sia esterne sia interne”. Da monitorare questa settimana le parole di Janet Yellen che interverrà mercoledì in sede di presentazione del Monetary Policy Report. E’ possibile che la Yellen mantenga una posizione cauta, pur ribadendo che il quadro domestico rimane favorevole. “Il riassestamento del dollaro sui livelli correnti, più bassi rispetto ai massimi di inizio dicembre è da considerarsi uno sviluppo obiettivamente positivo nonché gradito alla Fed – prosegue l’esperta di Intesa Sanpaolo – perché consente di allentare leggermente le condizioni finanziarie, con il duplice effetto di fornire sostegno alla crescita USA e di permettere alla Fed di riprendere ad alzare i tassi quando il quadro esterno si sarà stabilizzato in un contesto che sarà più equilibrato anche a livello domestico”.